Il Savuto è l’unico fiume tirrenico a nascere in Sila, nel comune di Aprigliano, a 1360 metri d’altezza. Il suo tragitto lambisce venti comuni ai piedi della dorsale occidentale della Presila, borghi antichi che conservano le testimonianze di innumerevoli popoli, dai greci ai normanni; sfocia nel Tirreno, presso Nocera Terinese. Il fiume, nel tratto iniziale del proprio corso, attraversa una serie di ponti ciascuno dei quali dotato di una grande rilevanza storica: il ponte di Annibale, uno dei manufatti di epoca romana ancora conservati è tra i più antichi nel suo genere.

 

Cosa vedere:

  • il centro storico di Scigliano
  • Rogliano e il suo barocco
  • il ponte di Annibale

 

Cosa gustare:

  • i prodotti da forno di Rogliano
  • un bicchiere di Savuto DOP
  • i formaggi e i salumi dell’alta valle del Savuto