Il Marchesato è la regione storica corrispondente a gran parte della provincia di Crotone. L’antico Marchesato, chiamato così dal 1390, quando il signore Nicola Ruffo ottenne il dominio sulle sue colline dalla regina Margherita d’Angiò, si estende oggi su un triangolo naturale di 1716 km², racchiuso ai vertici dal monte Gariglione, dalla foce del Fiumenca e dalla foce del Tacina. Si tratta di un territorio ampio, ricchissimo di storia e culture. Uno scenario dominato dalle testimonianze della Magna Grecia, in prevalenza sulla costa, e dai borghi medievali nell’entroterra dove la struttura sociale era fondata sul feudalesimo. Possiamo ritrovarci tutti gli elementi tipici del territorio calabrese: in pochi chilometri si passa dallo Jonio ai pendii della Sila.

 

Cosa vedere:

  • Capo Colonna
  • il Castello Aragonese di Le Castella
  • il borgo medievale di Santa Severina

 

Cosa gustare:

  • il pecorino crotonese
  • una fetta di pane di Cutro con l’olio extravergine Alto Crotonese DOP
  • i maccaruni ai ferri